Diventare Personal Trainer senza laurea

0
892
Diventare Personal Trainer senza laurea

É possibile diventare Personal Trainer senza prendere la laurea?

Al giorno d’oggi per svolgere quasi ogni tipo di attività professionale è previsto il conseguimento di un titolo di studio. A partire da attività dove è sufficiente ottenere un’abilitazione fino a quelle dove è necessaria almeno una laurea. Questo significa che non tutte le attività necessitano obbligatoriamente di una laurea per poter essere svolte. In altre parole, se la domanda da porsi è: è possibile diventare personal trainer senza laurea?. La risposta è “sicuramente si”. Secondo la legge, in Italia non è fondamentale aver conseguito una laurea per poter esercitare tale professione. Ad ogni modo è importante sottolineare, quanto negli ultimi anni sia considerato essenziale il possedere i migliori titoli accademici per poter essere tenuti in considerazione. D’altra parte, la successiva domanda che varrebbe la pena di porsi sarebbe come si fa a diventare personal trainer senza laurea.


Articolo del Dottor Vincenzo Mastrocinque

Dr-Vincenzo-Mastrocinque

Dottore in scienze e tecniche avanzate degli sport, Personal Trainer presso Health Lab 360, Personal Trainer presso Wellness Lab 360


Perché diventare Personal Trainer?

In questo secolo è sempre più facile imbattersi in appassionati di fitness, più o meno “fissati” che almeno una volta hanno pensato di farne il loro mestiere. Ad ogni modo verrebbe da chiedersi, perché voler fare un lavoro che aiuta solo a migliorare gli altri? Sarà un lavoro facile? Probabilmente non ci vuole nessuna preparazione, neanche la laurea…

…Proviamo a rispondere…

Il personal Trainer è un lavoro che aiuta gli altri a sentirsi meglio con se stessi, e di conseguenza gratifica molto chi lo svolge. Ed in breve, la gratificazione è una delle emozioni più forti che siamo in grado di provare. Diventare personal Trainer, così come l’esercitare questa professione, non è per niente facile. Per esempio ci vuole aggiornamento costante, in aggiunta ad una sana dose di empatia. Viene da se che non ci si improvvisa Personal Trainer.

AFFIDATI A NOI, CREA IL TUO FUTURO ADESSO!

Qual è il percorso migliore per diventare Personal Trainer?

Qui siamo alla soglia di un argomento delicato, che vede molto diviso il mondo del fitness. Innanzitutto partiamo dal presupposto che qualunque cosa diremo in questo paragrafo farà scontento qualcuno così come probabilmente i successivi.  Ma l’obiettivo è quello di fornire informazioni corrette e reali. Pertanto ci addentreremo nell’argomento con estrema sicurezza consci della capacità di pensiero critico dei nostri lettori.  Il miglior modo per diventare Personal Trainer è senz’altro quello di PARTIRE dalla laurea in scienze motorie. Questo non perché le conoscenze acquisite nel corso di Laurea non siano accessibili in altri modi. Soltanto perché è inutile negare che se un titolo di studio sull’argomento esiste, questo possa rappresentare la base per aprirsi al mondo dello sport e non solo. D’altra parte studiare alimenta la voglia di studiare.

I Personal Trainer senza laurea sono competenti?

diventare personal trainer senza laurea 1
diventare personal trainer senza laurea è possibile

Viene facile, lette le precedenti affermazioni chiedersi se c’è da fidarsi di un Personal Trainer senza laurea. Ebbene si, la Laurea in Scienze Motorie è un punto di partenza sicuramente importante ma, come già detto, non fondamentale. Esistono moltissimi professionisti estremamente preparati che non hanno mai conseguito la Laurea o che lo hanno fatto solo dopo essere diventati grandi. Quindi non è cosi dannoso pare, diventare Personal Trainer senza laurea. La laurea non è sintomo di competenza, ma di capacità di analisi e di apertura mentale, utili a comprendere a fondo tutto ciò che riguarda il proprio settore. Ad ogni modo, qualunque professionista che si rispetti dovrà studiare per sempre, e sarà questo a fare la differenza.

Come diventare Personal Trainer senza Laurea

AFFIDATI A NOI, CREA IL TUO FUTURO ADESSO!

Al giorno d’oggi se si desidera intraprendere questa strada esistono diverse soluzioni per potersi formare privatamente. Diventare Personal Trainer senza Laurea però è tutt’altro che facile, perlomeno diventare un buon professionista lo è. Per prima cosa un personal trainer deve possedere molte basi in diverse materie, oltre a dover saper fare e far fare quello che conosce. Per poter valutare al meglio le caratteristiche che un corso di formazione offre, vi forniremo degli spunti importanti da tenere in considerazione.

Conoscenze fondamentali per un Personal Trainer

  • Anatomia e Fisiologia: Un buon Personal Trainer deve possedere basi di anatomia sistemica e fisiologia. In particolare deve conoscere in maniera più che approfondita l’anatomia muscolo-scheletrica, quella funzionale, quella distrettuale, quella fasciale ed anche quella palpatoria. Non tanti corsi forniscono tutte queste basi. Un percorso molto completo a riguardo ma non solo, è sicuramente quello proposto da LFS academy.
  • Alimentazione e Nutrizione: E’ possibile diventare Personal Trainer senza laurea, ma non possedere un titolo che ci autorizzi a fornire diete. Nonostante questo, il Personal Trainer deve essere preparato sull’alimentazione, possibilmente da Professionisti della Nutrizione.

Oltre a questi sono molti altri gli argomenti che un corso per istruttori di fitness adeguato dovrebbe possedere come ad esempio:

diventare personal trainer senza laurea 2
Esistono diversi modi per diventare personal trainer senza laurea

Quanto tempo occorre per diventare Personal Trainer senza laurea?

Quello che la maggior parte delle persone che vogliono diventare personal trainer senza laurea si chiede, è se questo percorso è veloce.

Qualche consiglio utile:

  • Non avere fretta di ottenere una certificazione VALIDA, ma preoccupati di ricercare un percorso che fornisca TUTTE le conoscenze.
  • Non pensare che ottenere la tua certificazione nel minor numero di weekend ti aiuti a diventare un buon professionista. Ti aiuterà solo a diventare più velocemente un professionista mediocre.
  • Diffida da chi ti promette il massimo risultato con il minimo sforzo. Per svolgere un lavoro che fa del bene alle persone devi aver voglia di studiare e aggiornarti sempre!
  • Puoi ottenere la pima certificazione valida anche solo con 24 ore di corso. D’altra parte ricordati che questo è solo ‘inizio.
  • Impara sul campo. Diffida da chi vuole farti credere che sia sufficiente la SOLA preparazione teorica.

AFFIDATI A NOI, CREA IL TUO FUTURO ADESSO!

Come si aggiorna un Personal Trainer

L’aggiornamento è una componente fondamentale. Non solo per chi vuole diventare Personal Trainer senza laurea, ma anche per chi la Laurea la possiede. In aggiunta a quanto detto prima, ritengo opportuno precisare l’importanza di una preparazione costante. Le Scienze Motorie sono materia di assidua ricerca nell’ultimo secolo. Credere di essere preparati dopo aver conseguito un solo titolo (che sia di Laurea o diverso), vuol dire essere miopi in un contesto estremamente moderno. Verrebbe da chiedersi quale sia il modo migliore per aggiornarsi. Innanzitutto bisognerebbe seguire la ricerca scientifica che procede ogni giorno. Sarà facile rendersi conto se non lo state già facendo, che difficilmente si conosce un argomento alla perfezione. In secondo luogo bisogna frequentare il più possibile corsi di aggiornamento mirati a quello che è il nostro settore. Anche in questo caso bisogna scegliere con consapevolezza e attenzione, dovendo di solito spendere nei corsi tempo e denaro.

Personal Trainer e discipline del fitness 

Un dettaglio che è impossibile trascurare, è quello che concerne la quantità sempre più grande di discipline del Fitness. Collegandosi con facilità al discorso del tenersi aggiornati, vien da se che bisognerebbe anche specializzarsi, non solo formarsi. Provando a spiegare questo concetto, essere un Personal Trainer è fondamentale per poter allenare qualcuno nel modo giusto. D’altro canto, esistono molte specializzazioni che il Personal Trainer può affrontare per poter essere il migliore in quello che propone. Ad esempio, si sente sempre più parlare di allenamento funzionale, di cross training, di postural training o anche di elettro-mio-stimolazione. Non dimentichiamoci poi dell’ormai tanto amato Pilates, disciplina sempre più diffusa in palestre e centri fitness. In conclusione, si può essere degli ottimi Personal Trainer ma bisogna anche scegliere in cosa si vuole essere migliori degli altri.

Non è possibile diventare Personal Trainer senza passione

diventare personal trainer senza laurea 3
per diventare personal trainer ci vuole prima di tutto passione

In conclusione e tirando le somme di quanto detto fin qui, è possibile diventare personal trainer senza laurea. Nonostante questo, non è un percorso facile. Un buon Personal Trainer studia in ogni caso molti anni. Esistono diversi corsi e diverse possibilità per poter apprendere questo mestiere. D’altra parte, pur continuando a ribadire l’importanza di un’adeguata preparazione, c’è una cosa ancora più importante. Per diventare Personal Trainer bisogna possedere, come base, moltissima passione. Non si tratta solo di passione riferita al mondo del fitness, tuttavia deve essere trasferita allo studio, al problem solving e al contatto umano. Non si può svolgere un lavoro come quello del Personal Trainer prescindendo da questi elementi. In aggiunta al titolo dell’articolo potremmo dunque appurare che: E’ possibile diventare Personal Trainer senza Laurea, quanto è impossibile diventarlo senza la dovuta passione!